martedì, agosto 31

Addio, forno decente.. :'(

Ebbene sì.. è arrivato il giorno della mia (ri)partenza. Il giorno dell'impacchettare tutto per poi spacchettare tutto qualche ora dopo. Il giorno del "oddio, speriamo che il frigo di giù non abbia preso la muffa visto che l'ho staccato in fretta e furia prima di partire". Il giorno del "ma io come cavolo faccio ad andare in giro con valigia, zaino in spalla e borsa, tutti strapieni di roba ". Il giorno del "oddio, l'esame è proprio vicino". Il giorno del passaggio da avere sempre qualcuno con cui chiacchierare a sola come un cane,  sarà proprio dura.

In tutto questo tumulto di pensieri c'è posto anche per quest'ultimo: "Ma io come faccio senza un forno decente??" Sì, perchè il forno di giù ha la strana tendenza a bruciare più o meno tutto quello che provo ad infornare. Ma non le ricette già collaudate eh.. Nono, solo i nuovi esperimenti che poi dovrebbero finire inesorabilmente su queste pagine. Sigh :(

Per non lasciarvi senza una ricettina prima della mia partenza (visto che forse per un paio di giorni non avrò la connessione) ieri con mamma abbiamo fatto un giro veloce al supermercato e appena arrivata a casa mi sono messa all'opera. L'obiettivo era chiaro: Plumcake ai frutti di bosco e yogurt! La ricetta l'ho presa da questo blog in cui sono incappata nemmeno mi ricordo come :D Non ho apportato nessuna modifica agli ingredienti, ma nella fase finale della preparazione, non avendo letto la ricetta fino in fondo, ho fatto di testa mia :D

******Ricetta******

200gr di frutti di bosco surgelati (io ne ho messi un pò di più)
160gr di burro morbido
120gr di zucchero
1 bustina di vanillina (io ho sbagliato e ho messo lo zucchero vanilliato)
3 uova
100gr di yogurt bianco
220gr di farina
50gr di fecola di patate
1 bustina di lievito per dolci

Preriscaldate il forno a 180° e mettete a scongelare i frutti di bosco in un colino. Lavorate a crema il burro con lo zucchero e la vanillina. Aggiungete poi prima le uova e poi lo yogurt. Setacciate insieme farina, fecola e lievito e poi incorporate al composto. La ricetta originale dice poi di imburrare e infarinare uno stampo da plumcake, versarci dentro metà impasto, poi metà dei frutti di bosco, poi il restante impasto e infine i restanti frutti di bosco. Io invece lo stampo l'ho solo imburrato (ma questo perchè sono un genio del male, mica per altro :D) e poi ho aggiunto tutti i frutti di bosco all'impasto e gli ho dato una bella mescolata. Versato nello stampo, livellato e infornato per 50'/1 ora. Prima di papparlo l'ho spolverato con dello zucchero a velo.

Questo il risultato


Goduriosoooo! Tanto che pomeriggio in viaggio me ne porto un bel pezzo per la merenda! :P
Spero di poter tornare presto su questi  schermi!
Bacibaci!

6 Grandi Ricette:

Ka' ha detto...

Ciao! se ti può consolare: siam sulla stessa barca! Io son tornata a Pisa sabato...mi son subito accorta delle difficoltà, benchè abbia qua molta attrezzatura, infatti un esperimanto, è andato male il gusto era buono, ma era orrendoe sbilenco da vedere s avessi avuto tutto, invece... Il mio forno è senza lampadina, abbiam provato a cambiar la lampadina, ma quella vecchia non ne vuole sapere di togliersi...poi lasciam stare il fatto che se io son in cucina la occupo già tutta, nono son un elefante: è la cucina piccola! :-)) Sarà tutto precario, comprese le foto, non ci son mai condizioni di luce adatte! Ma ce la faremo...in qualche modo! Un Bacione e forza e coraggio!

Valleaz ha detto...

Meno male Kà! Mal comune mezzo gaudio no??
Io tutta l'attrezzatura non ce l'ho, ma a poco a poco riuscirò a comprare tutto quello che mi serve ;)
Siamo sulla stessa barca anche per la cucina piccola! Quando siamo in cucina sia io che la mia coinquilina ci diamo noia a vicenda :D

ღ Sara ღ ha detto...

questo cakè è meraviglioso!
e sono convinta che anche con il forno "cattivo" tu riuscirai a sfornare delle delizie! un bacione grande!

Valleaz ha detto...

Speriamo Sara! :D
Grazie per essere passata! :)

marifra79 ha detto...

Un plum cake perfetto! Con i frutti di bosco dev'essere ancora più buono!
Credo di sapere come ci si sente prima di ripartire e lasciare la famiglia!
Vedrai riuscirai a sfornare meraviglie anche con un forno non proprio "forno"!
Un abbraccio a presto e buon viaggio

Cinzia ha detto...

Ma che meraviglia questo cake!!! Hai fatto bene a prepararlo, così ti addolcirai il viaggio, Un bacio.

Posta un commento

Ti ringrazio in anticipo per aver lasciato una traccia del tuo passaggio :)

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001