martedì, settembre 7

Di come una focaccia ai pomodorini diventa una focaccia al rosmarino, poi una pizzella e poi ancora.. una focaccia al rosmarino! :D

Qualche giorno fa ho fatto un giretto virtuale tra le ricettine copincollate, passatemi il termine, e che prima o poi proverò. Mi è caduto l'occhio sulla ricetta salvata come "Focaccia ai pomodorini" e solo dal titolo sentivo già l'acquolina in bocca. Apro il file e l'acquolina si è trasformata in vera e propria fame! Vado subito dalla mia coinquilina e le dico: "Fla! Ti va se preparo una focaccia coi pomodorini??" e lei: "Sisì, come vuoi tu" (ma quanto è bello andare d'accordo con la propria coinquilina??). Allora mi metto ad impastare e poi lascio lievitare. Nel frattempo apro il frigo e.. grande scoperta! Non ci sono pomodorini in casa -.-' Mmm.. mi giro verso il ripiano della dispensa ed eccolo lì.. il rosmarino che Flavia ha portato direttamente dal suo orto che mi chiama e mi dice "Usa meee.. Usa meee". Ok, userò te! Niente più focaccia ai pomodorini, vada per la focaccia al rosmarino.

Passato il tempo di lievitazione penso "E se invece che la focaccia preparassi le pizzelle fritte viste qualche giorno fa da Sara??" Sì, avete capito bene.. non mi dò pace! :D Mi fiondo di nuovo in camera dove Flavia sta studiando e esordisco con un "Cambio di programma! Faccio le pizzelle fritte che ti ho fatto vedere l'altro giorno sul pc!" Lei, come sempre, acconsente e si rimette a studiare. Tutta entusiasta ripiombo in cucina per inizare a stendere la pasta e mi accorgo che si è fatto troppo molliccia e umida per fare le pizzelle, sigh :'( Ritorno sui miei passi e, questa volta senza dire niente a Flavia se no inizia a prendermi per pazza, preparo la focaccia al rosmarino.

******Ricetta******

Base:
150gr di patate
500gr di farina
1 cubetto di lievito di birra
250ml di acqua
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai di olio evo
sale q.b.
Per condire:
altro olio evo
sale grosso
un rametto di rosmarino

Lessate le patate in acqua non salata e poi passate allo schiacciapatate (io non ce l'ho quindi mi son arrangiata con la forchetta). In una ciotola versate la farina e il sale. Sciogliete il lievito nell'acqua tiepida insieme allo zucchero. Versate l'acqua nella farina e aggiungeteci anche i due cucchiai di olio. Impastate per bene  fino ad ottenere una palla. Lasciatela lievitare in un luogo asciutto e coperto fino al raddoppio. Passato il tempo di lievitazione, ungete una teglia e stendeteci sopra l'impasto. Cospargete l'impasto con l'olio per condire, il sale grosso e il rosmarino. Lasciate che il tutto si  insaporisca e nel frattempo accendete il forno a 200°. Infornate e fate cuocere per circa 20' o comunque fino a doratura. 



La foto è stata fatta di sera con la luce artificiale, quindi la focaccia sembra ancora più gialla di quello che in realtà era :)
A noi è piaciuta molto. E' rimasta croccante fuori, ma morbida dentro. L'abbiamo accompagnata con prosciutto crudo e cotto, ma la prossima volta ci organizzeremo per tempo e la farciremo con dell'ottima mortadella, in fondo non viviamo proprio nella patria di questo insaccato?? :D

6 Grandi Ricette:

Ka' ha detto...

Non posso dire niente sui mutamenti d'idea :-) io ne sto diventando maestra! Un pezzo della tua focaccia sarebbe adatto alla mia merendina ora...Buona Giornata!

Valleaz ha detto...

Ne fosse avanzata te la offrirei volentieri Kà! Un bacione e buona giornata anche a te! :)

Massaia Canterina ha detto...

Divertente il tuo racconto! Mi immagino cosa potrei combinare io con delle coinquiline e quanto le farei diventare matte a suon di domande e dubbi!!! Ahahahaha
Son contenta di esser passata di qua!

A presto!
Elisa

(e intanto mi scopiazzo la ricettina, che la tua focaccia mi fa davvero gola!)

ღ Sara ღ ha detto...

che libidine...alla fine ne è uscita uan focaccia slurposissima!!! :P un bacione grande!!

giulia pignatelli ha detto...

belle tutte le varianti!

Ramona ha detto...

Buonissimaaaaaaaa questa ricetta...complimenti...la proverò.
Se ti va passa a trovarmi...
http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/

Posta un commento

Ti ringrazio in anticipo per aver lasciato una traccia del tuo passaggio :)

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001